Chi sono

Ciao, mi presento.

Sono Michele Arpa, 57 anni, napoletano, Guida turistica abilitata della Regione Campania.Vivo a Napoli da sempre, e da sempre ne sono innamorato. La mia foto ha sullo sfondo i libri d’arte, di storia, di archeologia che studio per essere sempre pronto a fare il mio lavoro al meglio. Cosa non facile, viste le continue nuove scoperte, la correzione delle ipotesi precedenti sui ritrovamenti, i significati delle opere, l’apertura di nuove esposizioni museali. Un lavoro tosto, difficile, impegnativo anche dal punto di vista fisico. Ma indubbiamente di grande bellezza, ma anche di grande autonomia, libertà, creatività. Un lavoro sconosciuto a molti, ma importantissimo per far apprezzare ai turisti, o agli appassionati del nostro patrimonio culturale e naturale le sue diverse sfaccettature, gli aspetti a volte più nascosti, risparmiando il tesoro più importante che abbiamo a disposizione: il tempo! 
Le vacanze, da questo punto di vista, sono uno dei periodi più intensi dell’anno, uno spazio limitato e da vivere al massimo delle nostre possibilità. E questo vale soprattutto per chi viene a visitare il nostro paese da terre lontane. Avere una guida che ci accompagna è allora, non solo indispensabile, ma altamente produttivo, perché possiamo vedere i posti più significativi del territorio in un tempo ridotto, acquisendo le conoscenze storiche e artistiche più importanti. La Campania, la Regione dove lavoro, ha il più elevato numero di SITI UNESCO del Mondo, a partire dagli scavi di Pompei, di Ercolano, i Templi di Paestum, La Reggia di Caserta, fino ad arrivare al Centro storico di Napoli, il più vasto d’Europa. E accanto ai siti archeologici, i musei, ci sono le bellezze naturali: Capri, Ischia, la costiera amalfitana, sono solo alcuni degli angoli di paradiso che bisogna appuntare sul proprio diario di viaggio ! Immaginate quindi una vacanza in Campania nei suoi siti più importanti senza avere al nostro fianco una guida: sarebbe veramente una impresa titanica!
Una guida è un amico che ha studiato le cose che voi non avete avuto il tempo di studiare, che vi consiglia su cosa vedere, dove mangiare, come muovervi in sicurezza in città, gestendo al meglio le vostre risorse di tempo e di denaro. E, ovviamente, dietro il professionista “guida” c’è la “persona” guida, con la sua storia personale, le sue passioni, che molto spesso si scoprono durante le visite. Non vi lascio però sulle spine per raccontarvi subito qualcosa in più di me, dicendovi subito che se amate la musica, e quella napoletana in particolare, potrei stupirvi cantandovene una di quelle famose!
A questo punto non avete più scuse per chiamarvi al vostro fianco per una visita guidata nella meraviglie della mia terra!

Vi aspetto

Translate »